Reggio Calabria, Castorina: “avviata operazione verità, Roof Garden parte di questo percorso”

palazzo san giorgio“Destano non poche perplessità alcune valutazioni e prese di posizione critiche mosse nei confronti dell’amministrazione guidata dal Sindaco Falcomatà. Specie quando queste riguardano interventi mirati e ragionati che hanno quale unico obiettivo finale, quello di liberare Reggio da quella coltre di mistero e sostanziale silenzio che avvolge da anni, in modo particolare, le sorti di alcune opere e di alcuni luoghi strategici per lo sviluppo e la crescita della città. E ciò, in effetti, è quanto sta alla base dell’operazione avviata dal Comune per restituire alla sua comunità la storica struttura del “Roof Garden”, dopo decenni di buio assoluto nel corso dei quali l’edificio, situato in una zona strategica del centro, è stato completamente dimenticato e lasciato nel più totale degrado”. E’ quanto afferma il capogruppo del Partito democratico in Consiglio comunale, Antonino Castorina, che aggiunge: “Questa amministrazione ha le idee chiare al riguardo e intende superare una pagina triste della storia recente della città, legata alle vicende del “Roof Garden”. A partire dalle modalità di acquisizione dell’immobile che, se necessario, potrebbero anche contemplare l’ipotesi di un esproprio. Come già anticipato dal Sindaco a margine della visita del presidente del Consiglio, Matteo Renzi, in quel sito, grazie ai finanziamenti previsti nel Patto per la Città Metropolitana, prenderà corpo un ambizioso progetto culturale di ampio respiro e di alto profilo, in stretta collaborazione con il mondo culturale cittadino. In tal senso, posso capire il disagio e il senso di smarrimento che alcuni esponenti politici legati ad un modello di governo della città ampiamente superato e, oltremodo, sonoramente bocciato dalla storia, provano di fronte ad un agire amministrativo improntato alla trasparenza e alla linearità.

Tuttavia – sottolinea Castorina – è bene ribadire che questa è la linea che l’amministrazione Falcomatà intende portare avanti con grande impegno e ferma determinazione. Una linea che fa della verità e della più ampia partecipazione degli attori istituzionali e sociali, i suoi capisaldi irrinunciabili. E’ proprio in questa cornice che la nostra amministrazione sta operando, concretamente, per individuare risorse e linee di finanziamento indispensabili al rilancio delle aree più degradate della città, tanto nel centro quanto nelle periferie, creando le condizioni per nuovi percorsi di sviluppo economico, riscatto sociale e riqualificazione urbana. Analogamente - prosegue il capogruppo del Pd in Consiglio comunale – l’amministrazione Falcomatà sta conducendo un’ampia e articolata operazione verità che, proprio di recente, ha anche fatto finalmente piena luce e chiarezza sui conti del Comune. Un lavoro minuzioso, scrupoloso e attento che oggi, dopo il via libera del Consiglio comunale all’esercizio consuntivo 2015, ci consente di consegnare alla città un quadro ben definito sotto il profilo finanziario e perfettamente conforme con l’attività di programmazione strategica che l’amministrazione comunale sta portando avanti. Siamo consapevoli – puntualizza Castorina - che ci sia ancora molto lavoro da fare e che dopo anni di abbandono e disinteresse, la città debba fare i conti con una serie di criticità che meritano massima attenzione e azioni specifiche. Ciò che però respingiamo, con forza e senza mezzi termini - conclude il capogruppo dei Dem in Consiglio comunale - sono i tentativi del tutto strumentali di fare dietrologia o, peggio, di vedere trame oscure nell’operato di un’amministrazione che in maniera pulita, onesta e trasparente, attraverso il dialogo e il confronto con tutti, sta attuando una politica di autentico e profondo cambiamento”.