Reggio Calabria: anziana affetta da demenza senile truffata da 2 giovani, arrestati [NOMI e DETTAGLI]

Reggio Calabria: i giovani hanno riferito alla donna che dovevano prendere oggetti in oro necessari per le cure del figlio di lei, vittima di un incidente stradale

Ladri-dappartamentoGiorno 14 Giugno 2016, in Scilla (RC), i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, con il supporto della locale Stazione CC, hanno proceduto all’arresto di CAPUOZZO Roberto, di anni 31 e IANNUZZI Fabio, di anni 38, entrambi da Napoli e già noti alle FF.OO., poiché ritenuti responsabili del reato di truffa aggravata in concorso. I prevenuti, con artifizi e raggiri, avevano indotto un’anziana pensionata, affetta da demenza senile e momentaneamente sola nella propria abitazione, a consegnare svariati monili in oro di sua proprietà, riferendole falsamente che erano necessari per le cure del figlio di lei, vittima di un incidente stradale. Gli arrestati, come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria, sono stati ristretti nelle camere di sicurezza del Comando Compagnia Carabinieri di Villa San Giovanni, in attesa del rito direttissimo, previsto per il 15 giugno 2016.