Pippo Baudo, gli 80 anni del Re della televisione italiana [FOTO]

È il presentatore che ha fatto la storia della televisione italiana, Pippo Baudo, nato a Catania nel 1936, oggi spegne le sue 80 candeline. Una carriera lunga decenni che lo ha reso una vera e propria icona per tutti gli italiani

LaPresse/ Cosima Scavolini

LaPresse/ Cosima Scavolini

Grande festa per gli 80 anni del conduttore televisivo Pippo Baudo. Il 7 giugno del 1936, infatti, a Militello in Val di Catania nasceva uno degli uomini che hanno fatto la storia della televisione italiana. Siciliano DOC, sin da bambino sognava di entrare a far parte del mondo dello spettacolo: nel 1959 fa il suo debutto in TV nel varietà “La conchiglia d’Oro, programma condotto da Enzo Tortora e dopo diversi anni di gavetta, nel 1966 entra a far parte della famiglia RAI, la quale, da quel momento in poi gli permetterà di diventare un vero show-man. Da conduttore di grandi ed indimenticabili trasmissioni TV, come “Lunapark”, “Domenica In”, “Fantastico”, detiene tutt’ora il record per aver condotto più edizioni in assoluto del Festival di Sanremo. La kermesse canora, famosa in tutto il mondo, è infatti lo spettacolo che maggiormente gli ha donato popolarità, ribattezzandolo come icona della televisione. Ma Baudo è famoso anche per aver scoperto e portato alla ribalta diversi personaggi del mondo dello spettacolo, come Heather Parisi, Lorella Cuccarini, Beppe Grillo,  Alessandra Martines, Tosca D’Aquino e tanti altri.

LaPresse Torino/Archivio storico

LaPresse Torino/Archivio storico

Un  vero e proprio monumento italiano che negli anni si è distinto per aver portato sulla scena personaggi e trasmissioni mai banali e sempre innovativi. 80 anni vissuti all’insegna dell’innovazione e della voglia di far progredire la televisione italiana verso realtà moderne, ma sempre abbastanza definite e caratterizzate dal suo stile unico ed inimitabile. Amato da giovani e meno giovani, Baudo vanta una carriera lunga quasi 60 anni durante i quali ha conosciuto pregi e difetti sia della tv pubblica che di quella privata, ma da sempre il suo nome viene affiancato all’emittente radiotelevisiva italiana che lo ha portato a farsi conoscere dal grande pubblico. Proprio la RAI, in occasione del suo 80esimo compleanno, dedicherà la serata al celebre conduttore: da Rai Cultura a Rai Storia, saranno tante le emittenti pubbliche che celebreranno Baudo con diversi speciali raccontando la sua importante carriera. Tantissimi i messaggi di auguri ricevuti dalle stelle dello spettacolo, da Fiorello a Lorella Cuccarini, ma Baudo assicura che sarà una giornata come le altre, almeno ci spera: “Per il mio compleanno nessuna celebrazione. Sarà un giorno che voglio vivere esattamente come tutti gli altri“.

LaPresse/ Cosima Scavolini
LaPresse/ Cosima Scavolini
LaPresse/ Claudio Bernardi
LaPresse/Stefano Colarieti