Parte da Cosenza la presentazione del bando per gli incentivi all’innovazione rivolto alle imprese

innovazionetecnologicaLa Regione, con l’obiettivo di contribuire concretamente alla crescita delle Piccole e Medie Imprese calabresi ed al fine di farle diventare più solide, grazie agli incentivi per l’acquisto di servizi per l’innovazione tecnologica e produttiva, ha lanciato un Bando che ha per oggetto: la concessione di incentivi per l’efficienza produttiva, ambientale ed energetica; l’adozione di innovazioni e nuove tecnologie; la cooperazione transazionale per la valutazione di tecnologie; prodotti e servizi innovativi; l’acquisizione, la protezione e la commercializzazione dei diritti di proprietà intellettuale e di accordi di licenza; l’adeguamento alle norme tecniche nazionali ed estere. Per illustrare alle imprese l’Avviso pubblico, appena lanciato, e chiarire alcuni aspetti fondamentali della procedura, sono stati organizzati – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – dalla Regione e da Unindustria una serie di incontri nelle cinque sedi  provinciali di Confindustria. Si parte dalla sede di Cosenza il prossimo ventiquattro giugno alle ore dieci. All’evento prenderanno parte, oltre ai vertici dell’associazione, anche Paolo Praticò, Dirigente Generale del Dipartimento regionale “Programmazione Nazionale e Comunitaria” ed Antonio Mazzei, Project Manager di CalabriaInnova. Il ventinove giugno l’appuntamento sarà nella sede di Confindustria Catanzaro; il sei luglio nella sede territoriale di Reggio; il sette a Crotone e l’otto luglio nella sede di Confindustria di Vibo Valentia. Per la gestione dell’Avviso, la Regione si avvale del supporto tecnico-scientifico di Fincalabra SpA, finanziaria regionale in house, in qualità di Soggetto Gestore, attraverso il Progetto CalabriaInnova. L’Avviso e la relativa modulistica per la presentazione della domanda di agevolazione è disponibile sul sito della Regione Calabria e sul sito di CalabriaInnova. Le domande dovranno essere compilate online, sottoscritte digitalmente ed inviate tramite la procedura telematica disponibile sul sito web www.calabriaeuropa.regione.calabria.it dal trenta giugno fino alla mezzanotte del trenta luglio 2016. E se i piccoli diventano più forti, tutta la Calabria sarà più “smart”.