Palmi (Rc): interrogazione sulla situazione del Porto di Taureana

porto-di-palmi-640x300Interrogazione di Azione Nazionale e “Barone Sindaco” al commissario dell’autorità portuale di Gioia Tauro e per conoscenza al sindaco di Palmi ed all’assessore alla portualità e OO.PP. sulla situazione del Porto di Taureana:

I sottoscritti, nella qualità di Capi Gruppo di Azione Nazionale e Barone Sindaco del Consiglio Comunale di Palmi, nel sottolineare la sensibilità con la quale l’Autorità Portuale ha affrontato, recepito e posto rimedio al problema del finanziamento a carico del bilancio dell’AP dei lavori di completamento del Porto di Taureana di Palmi, ritengono necessario ribadire, come già è stato ribadito nella riunione del 26 maggio scorso:

1-      L’urgenza di celere affidamento dei lavori di Progettazione definitiva ed esecutiva dei lavori di che trattasi. La realizzazione della banchina di riva e degli altri lavori previsti eliminerebbe lo scempio costituito dalla recinzione “provvisoria” dell’area portuale che rende quella che di fatto è la struttura turistica più importante di Palmi, in quartieri come Tonnara e Pietrenere che tra qualche giorno diventeranno sostanzialmente più popolose della stessa Città per l’afflusso turistico, delle vere e proprie “indecorose vergogne”

2-      Con la stessa urgenza si ritiene deve essere affrontato l’avvio e definizione dei lavori di messa in sicurezza del Porto già finanziati e appaltati e il completamento dei lavori vari rimasti sospesi a metà con aggravamento della situazione di decoro e di sicurezza dell’intera area portuale;

3-      Si ritiene ancora più necessario e urgente che codesta Autorità preveda un sistema continuo di pulizia, incaricando immediatamente qualche ditta per la pulizia straordinaria e periodica di tutta l’area portuale.

Si ribadisce pertanto che il Porto di Palmi, specialmente nei mesi estivi, può diventare davvero un basilare polo di attrazione turistica capace di far decollare l’economia non solo dei residenti, ma della Città e della Piana tutte ed è davvero nefasto che invece versi nelle disperate condizioni di sicurezza e di indecorosità a cui da anni è condannato. Al Sindaco che la presente legge per conoscenza e agli assessori, viene rivolto l’invito a mettere in atto i più opportuni interventi qualora la situazione di crisi dell’area portuale non venisse prontamente avviata a soluzione e di valutare con estrema attenzione l’opportunità di assegnare formale incarico di seguire le procedure dei lavori sopra indicati al dipendente Avv. Salvatore Silvestri che già come Segretario Generale dell’AP ha avuto modo di occuparsi delle questioni collegate al Porto e, tra l’altro, attualmente senza alcun carico di lavoro.

I CAPI GRUPPO

AZIONE NAZIONALE                                BARONE SINDACO

Natale Pace                                               Antonino Randazzo