‘Ndrangheta: si pente il boss Andrea Mantella

‘Ndrangheta, Andrea Mantella aveva terminato di scontare delle condanne definitive per associazione mafiosa, ma invece di lasciare il carcere è stato trasferito a Roma dopo il pentimento

'ndranghetaUn elemento di spicco della ‘ndrangheta di Vibo Valentia si pente: Andrea Mantella, 43 anni, ha deciso di collaborare con la giustizia. L’uomo aveva terminato di scontare delle condanne definitive per associazione mafiosa, ma invece di lasciare il carcere è stato trasferito a Roma dopo il pentimento. Viene ritenuto un elemento di primo piano prima del clan Lo Bianco e poi dei Piscopisani rivali del clan Mancuso di Limbadi.