Motta S.G. (Rc), Crea: “degrado alla struttura del centro cardio-respiratorio” [FOTO]

Centro cardio-respiratorio  (2)“Il Centro cardio-respiratorio di Motta San Giovanni per la cura delle malattie polmonari (silicosi). Un fiore all’occhiello appassito. Si presenta così la struttura che dovrebbe ospitare il Centro cardio-respiratorio di Motta San Giovanni. Eppure quando fu realizzato anche con i soldi dei silicotici mottesi, era una struttura all’avanguardia. Un vero e proprio gioiello delle strutture sanitarie, che doveva servire non solo Motta e il suo circondario, ma anche il resto della futura città metropolitana. E’ davvero un peccato mortale lasciarlo abbandonato in quelle condizioni”, scrive in una nota Vincenzo Crea, referente unico dell’Ancadic Onlus. “Ancora oggi-prosegue- purtroppo, di quel sogno non resta alcuna traccia e col passare degli anni, oltre alla naturale obsolescenza, l’edificio è stato lasciato nel più completo isolamento. Tuttora versa in uno stato di degrado, nonostante il bisogno di assistenza sanitaria che si avverte tra i cittadini specialmente meno abbienti. Per migliorare la situazione le istituzioni locali (Comune e ASL) dovrebbero formare una Commissione che comprenda anche le Associazioni che operano nel territorio e ragionare su come realizzare il Centro cardio-respiratorio, pianificando una strategia comune per valorizzare un’opera di crescita per tutto il comprensorio di Motta SG“, conclude