Monasterace (Rc): apertura della sede staccata dei vigili del fuoco

Vigili del Fuoco Calabria (15)Dopo oltre due anni dall’inizio della dura battaglia intrapresa dalla UILPA dei Vigili del Fuoco di Reggio Calabria, sembra volgere al termine la vicenda dell’apertura stagionale della sede dei Vigili del Fuoco di Monasterace, ultimo baluardo della provincia reggina, obbligato a fare i conti, oltre che la totale assenza di presidi di zona, anche con le lungaggini burocratiche dell’amministrazione pubblica. La UILPA dei Vigili del Fuoco, sempre attenta alla sicurezza dei lavoratori ed alle necessità della popolazione tutta, ha impegnato, nel corso degli ultimi anni, tutte le proprie risorse, affinché l’amministrazione del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, completasse l’iter burocratico già intrapreso con la ristrutturazione dell’immobile destinato a sede operativa e costata oltre mezzo milione di Euro. Grazie alla caparbietà del Segretario Provinciale UILPA VVF Giovanni Alampi, con il sostegno dal Segretario Regionale UILPA VVF Calabria Antonino Provazza e dalla segretaria generale UILPA di Reggio Calabria Patrizia Foti, si è riusciti a portare avanti la proposta di sviluppo del territorio, per una maggiore sicurezza dello stesso e, soprattutto dei lavoratori dei Vigili del Fuoco, riuscendo anche ad ottenere l’impegno del Comandante Provinciale di Reggio Calabria e, di conseguenza, l’autorizzazione da parte della Direzione Regionale VVF Calabria, per l’apertura stagionale del presidio. Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione Segreteria Provinciale Vigili del Fuoco Per il nostro progetto, abbiamo incrociato il sostegno delle amministrazioni locali e dei cittadini, subito entusiasti dell’idea di un presidio su un territorio già penalizzato, oltre che dalla propria olografia, anche dalla carenza delle infrastrutture viarie, ultimamente martoriate dai recenti eventi alluvionali. Per questo, forti di questo sostegno e forti delle nostre ragioni, andremo avanti fino alla realizzazione completa del progetto, auspicando in una futura riclassificazione della sede da stagionale a permanente.