Mimmo Cavallaro presenta il nuovo album a Siderno

MimmoCavallaro_disco (1)Sabato 2 luglio, Mimmo Cavallaro presenterà ufficialmente “Live in Studio”, il nuovo album che dà il via al rinnovato percorso artistico del principale esponente della musica popolare calabrese.  Il concerto si svolgerà in piazza Risorgimento, nei pressi della fontana dei Leoni, a Siderno (RC). “Live in studio” è album completo e rappresentativo dell’intera carriera dell’artista cauloniese, un album che raccoglie i migliori brani di Cavallaro rielaborandoli con un sound rinnovato grazie alla nuova band che il guru della tarantella calabrese ha voluto accanto a se per il nuovo percorso appena inaugurato. “Per me è un momento importante della mia attività di musicista, per questo motivo ho deciso di raccogliere in un unico lavoro i migliori successi del mio repertorio, rinfrescandoli con nuovi arrangiamenti”. Mimmo Cavallaro. L’obiettivo di questo disco infatti è diffondere la tradizione calabrese al di là dei confini regionali, mettendo insieme la sperimentazione e i suoni del Sud. Nato e vissuto nell’area culturale di cui è portavoce, Mimmo Cavallaroha sempre condotta la sua particolare ricerca attraverso “indagini sul campo”, analizzando e registrando la varietà dei connotati stilistici che caratterizzano i diversi luoghi della Calabria.

Nel 2009, Cavallaro realizza il suo album d’esordio “Sona battenti”, prodotto con Taranta Power sotto la guida di Eugenio Bennato. Nel 2011 pubblica “Hjuri di hjumari”, nel 2012 “Rolica” e nel 2013 “Sonu”, tre lavori di grande pregio, prodotti assieme al manager Massimo Bonelli. Nel 2014 esce “Sacro et profano”, un doppio album in cui Cavallaro reinterpreta 31 canti tradizionali dal forte contenuto poetico e dal sound raffinato, senza tradire l’ancestrale linguaggio originario.  Nel 2016 Mimmo Cavallaro innova ulteriormente il suo percorso virtuoso. Firma un contratto di esclusiva con iCompany e pubblica “Live in Studio”, disco di raccordo di tutto il suo percorso artistico che verrà pubblicato sul mercato nazionale a partire dal settembre 2016 e che viene presentato in anteprima, in Calabria, durante l’estate dello stesso anno.