Messina, Seguenza in sicurezza: assegnati i lavori

Gli interventi al Liceo destinati a migliorare gli ambienti scolastici e la struttura dell’edificio: la firma della Città metropolitana di Messina per il via libera alla ditta

scuola seguenza messinaPalazzo dei Leoni ha assegnato i lavori che interesseranno il Liceo “Seguenza” e che saranno funzionali al miglioramento delle condizioni di sicurezza degli ambienti scolastici ed alla conservazione della struttura dell’edificio stesso, in particolare, i solai di copertura che, se non salvaguardati con gli interventi mirati, così come previsti in progetto, possono compromettere l’incolumità di coloro che frequentano ed operano all’interno della predetta struttura.

In particolare i lavori da realizzare prevederanno le seguenti modalità: rimozione dei controsoffitti collocati nelle aule, che si presentano in condizioni di stabilità precaria, e rifacimento degli stessi con pannelli in fibra minerale; rimozione e successivo rifacimento degli intonaci interni ammalorati presenti nei soffitti e nelle pareti dei vari ambienti scolastici; rifacimento dell’impermeabilizzazione del terrazzo sovrastante le aule e i corridoi che presentano evidenti segni di infiltrazioni con intonaci ammalorati;  sostituzione degli infissi in pessimo stato di conservazione con nuovi infissi in alluminio preverniciato e vetri di sicurezza; rifacimento di tutte quelle parti di intonaci pericolanti nei prospetti interni; messa in sicurezza di armadi e scaffalature varie mediante ancoraggio alla muratura; sostituzione di plafoniere pericolanti e fuori norma; collocazione di una ringhiera in grigliato elettrofuso per la messa in sicurezza del parapetto del terrazzo; tinteggiatura parziale di alcuni ambienti; lavori di rifinitura e messa in sicurezza di una parte del solaio di copertura dove in atto sono collocati 6 serbatoi di accumulo per l’impianto antincendio.

Quest’ultimo intervento prevede lo spostamento degli stessi, compreso il gruppo di pressurizzazione, nel cortile a piano terra di pertinenza dell’istituto.

L’intervento è comprensivo delle modifiche per l’allaccio alla rete antincendio, la realizzazione della linea di alimentazione preferenziale per il perfetto funzionamento dell’impianto;

L’importo complessivo di 187.000,00 euro, di cui 149.276.00 euro per lavori (comprensivo di  110.150,38 euro per lavori a base d’asta, di 38.125,62 euro quale costo della manodopera e di 1.000,00 euro per oneri di sicurezza), sarà coperto con le risorse assegnate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

La ditta vincitrice ha offerto un ribasso del 26,0000% sull’importo a base d’asta di 110.150,38 euro oltre oneri di sicurezza e costi della manodopera non soggetti a ribasso.