Messina, nuova Amam: la risposta di Le Donne ai revisori

Il segretario generale Antonio Le Donne ha risposto ai revisori in merito allo stop sul piano finanziario della nuova Amam

sede amamIl piano finanziario per la nuova Amam è stato bloccato dal collegio dei Revisori dei Conti: l’obiettivo è razionalizzare la società partecipata che diventerà Multiservizi. Lo stop è stato dovuto all’assenza di alcuni documenti non forniti come l’asseverazione del terzo organo di contabilità.
Un altro punto poco chiaro riguardava i conti nel passaggio del personale da Messinambiente ad Amam.
Antonio Le Donne, segretario generale, ha risposto ai revisori affermando che tutta la documentazione è stata sollecitata ma l’asseverazione non è prevista nel piano, approvato dal Comune il 29 marzo.