Messina nel caos: tra spazzatura e traffico in tilt la città sta diventando invivibile [FOTO]

Sono sempre maggiori le criticità che ogni giorno Messina è costretta a vivere. I problemi dell’immondizia sulle strade, della sosta selvaggia e dei continui pericoli causati dalle strade dissestate provocano rabbia nei cittadini messinesi che lamentano le condizioni in cui sono costretti a vivere da anni. Una condizione che accomuna tutti gli abitanti e che viene testimoniata dalla quantità di foto pubblicate sui Social a corredo delle lamentele sui disservizi della città

spazzatura messina2Non tendono a diminuire i disagi e le problematiche nella città di Messina. Da settimane gli abitanti sono costretti a vivere nell‘inciviltà più totale e le lamentele si fanno sempre più aggressive. Le critiche nei confronti dell’Amministrazione comunale per la scarsa pulizia sulle strade a causa del mancato smaltimento dei rifiuti diventano sempre più accese e sui social sono tantissimi i messinesi che ogni giorno postano sul proprio profilo foto indecorose di cataste di rifiuti lasciati a marcire sui marciapiedi e sulle strade delle principali vie. Un paesaggio che mostra tutte le carenze e le difficoltà di una città mal gestita. Una situazione che non ha mai avuto una fine, ma che ogni anno, con l’arrivo della calda stagione, moltiplica i suoi danni e costringe l’intera popolazione a vivere in condizioni davvero deplorevoli. Basta uscire dal proprio portone di casa per constatare la condizione e rendersi conto che bisognerebbe far qualcosa di concreto per donare un po’ di dignità a questa città. L’immondizia sulle strade è di certo uno dei principali fattori di critiche che da tempo fa infervorare i cittadini messinesi, ma i problemi sulle strade non si fermano solo ai cassonetti che traboccano o alla spazzatura sui marciapiedi. tram bloccato messina

Le condizioni non migliorano se pensiamo ai tanti che ogni giorno, con la propria auto mettono in serie difficoltà gli autisti dei mezzi pubblici, in particolare dei tram. Le immagini a corredo spopolano sui social e dimostrano che sono tantissime le situazioni di strafottenza e menefreghismo da parte di tutti quegli autisti che lasciano il proprio mezzo in doppia fila o, addirittura, sulla corsia preferenziale del tram, ostacolando il passaggio e costringendo gli autisti a rimanere in attesa per lunghi minuti, in certi casi persino di ore, del ritorno del proprietario dell’auto. L’inciviltà fa dunque da padrone nella nostra città e i momenti di rabbia sono sempre più frequenti tra i messinesi che spesso si rivolgono all’Amministrazione denunciando i problemi, pretendendo risposte e criticando le mosse dei vari assessori. Questioni irrisolte si accumulano a “nuove” problematiche come quella annunciata stamane che riguarda i semafori non funzionanti della città. Una difficoltà che sta mettendo in crisi la viabilità cittadina, in quanto sono sempre di più i semafori spenti o lampeggianti che dovrebbero garantire sicurezza ai cittadini, ma che evidentemente creano soltanto maggiori pericoli. Da nord a sud Messina è sommersa da strade dissestate e segnalatori di lavori in corso che negli orari di punta mettono KO il traffico e costringono a code interminabili.

Tutte situazioni che stanno rendendo invivibile e indecorosa Messina, per gli abitanti ma anche per i tanti turisti che arrivano ogni giorno sulle sponde dello Stretto e che sono costretti a conoscere una città poco attenta alla sicurezza e all’incolumità dei cittadini che la abitano.