Messina, incidente via Garibaldi: Lorena Mangano non ce l’ha fatta

Lorena Mangano, la ragazza di 23 anni rimasta coinvolta nel drammatico incidente di sabato sera sulla via Garibaldi, non ce l’ha fatta

lorena manganoLorena Mangano, la ragazza rimasta coinvolta in un incidente sulla Via Garibaldi di Messina sabato scorso, non è riuscita a sopravvivere. Dopo lo schianto le sue condizioni sono apparse subito gravissime, i medici del reparto rianimazione del Policlinico di Messina hanno tentato di tutto per salvarle la vita, ma dopo 3 giorni di coma il cuore della giovane ha smesso di battere questo pomeriggio, dopo che per 6 ore non è stata registrata alcuna attività cerebrale.  I genitori hanno autorizzato l’espianto degli organi che verrà effettuato in nottata.

Lorena aveva 23 anni ed era originaria di Capo d’Orlando e frequentava il corso di laurea in scienze motorie all’Università di Messina. A seguito della notizia del drammatico incidente, l’intera città si era riunita a pregare per la ragazza, amici e parenti non l’hanno lasciata nemmeno per un momento. I funerali si svolgeranno giovedì 30 giugno nella chiesa di Cristo Re di Capo d’Orlando

Sabato sera Lorena era alla guida della sua auto, una Fiat Panda,insieme ad altri amici, e dopo aver superato il semaforo all’incrocio con il Torrente Trapani, è stata travolta dall’auto con a bordo il finanziere Gaetano Forestieri e per lei non c’è stato più nulla da fare. La giovane è rimasta incastrata tra le lamiere della macchina ed è stato necessario  l’intervento dei vigili del fuoco per estrarla.  Una tragedia che ha sconvolto la famiglia di Lorena e l’intera città di Messina. Sui social sono già in tantissimi coloro che chiedono giustizia per la giovane e una pena seria contro l’uomo che l’ha travolta e uccisa.