Messina, il libro di Giami sulle alluvioni verrà presentato al Palacultura

Mercoledì 22 l’ex dirigente della Forestale di Messina presenterà il suo tomo innanzi a Restifo, Gugliuzzo e Molonia

giampilieriMercoledì 22, al Palacultura ”Antonello da Messina”, alle ore 17, si terrà la presentazione del volume di Giuseppe GiaimiIl secondo flagello di Messina, le disastrose ricorrenti alluvioni e i tentativi di porvi rimedio” edito da Di Nicolò edizioni. Il libro, frutto di una lunga e scrupolosa ricerca sulle alluvioni che hanno colpito la città di Messina, dimostra attraverso una ricca documentazione storica che decine e decine di  nubifragi si sono abbattuti sul territorio messinese, a partire dal XVI secolo e che le piogge più violente e persistenti di quelle recenti sono documentabili dalla seconda metà dell’ottocento. Giaimi evidenzia altresì che nella dinamica di eventi in apparenza ineluttabili l’uomo può esercitare un ruolo in ogni caso rilevante. Ad aprire i lavori dell’iniziativa culturale sarà il sindaco della Città Metropolitana di Messina, Renato Accorinti. Dialogheranno con l’autore, Giuseppe Restifo, ordinario di Storia moderna dell’Università di Messina; Elina Gugliuzzo, ricercatrice di Storia moderna dell’Università telematica Pegaso-Napoli; e Giovanni Molonia, esperto comunale per il riordino e la catalogazione dei fondi archivistici e documentali dell’Archivio e Biblioteca. A conclusione dell’evento interverranno gli assessori, alle Politiche del Territorio e Difesa del Suolo, Sergio De Cola, all’Ambiente, Daniele Ialacqua, alla Protezione Civile, Sebastiano Pino, e alla Cultura ed Istruzione, Daniela Ursino. L’iniziativa è stata promossa dalla Biblioteca comunale insieme all’Archivio Storico.