Messina, caso Fiera: ancora nessun accordo sull’apertura dell’ente nella stagione estiva

A distanza di pochi mesi, l’apertura della Fiera di Messina rimane ancora un mistero. L’autorità portuale ha deciso per la chiusura ma Accorinti non ci sta e propone un incontro per rivedere la questione

Fiera-di-Messina_Secondo l’Autorità Portuale, la Fiera di Messina questa estate rimarrà chiusa. A seguito della scadenza del bando, fermo al 31 dicembre 2015, non è più stato preso nessun accordo e adesso il Comune si ritrova a sperare che possa cambiare qualcosa in breve tempo, proprio a ridosso dell’inizio della bella stagione. Il sindaco Accorinti si è detto fiducioso e spera che l’assessore Ursino riesca ad organizzare l’apertura estiva dell’ente fieristico: “in questo momento la parte principale spetta all’Autorità Portuale, ma vogliamo trovare un accordo, solleciterò un tavolo tecnico perché se c’è la buona volontà le cose si fanno anche in poco tempo, insieme a gruppi e associazioni” – conclude Accorinti. Daniela Ursino, però, particolarmente preoccupata, mette sul tavolo tutte le sue perplessità in merito al caso Fiera: “prima di pubblicare un bando, è bene vedere se ci sono realtà imprenditoriali disposte a investire. Finora non abbiamo trovato interesse, poi se arriverà qualcuno ne saremo ben lieti”. Inoltre, per l’assessore è importante anche creare uno spettacolo che abbia un riscontro favorevole da parte del pubblico e non si può rischiare di farsi trovare impreparati: “riproporre il mercatino non è allettante, le cose vanno fatte bene. Ricordo il Kernel l’anno scorso, iniziativa bellissima ma su uno sfondo con muri scrostati e vetri rotti” – conclude l’assessore Ursino.