Messina, Camera di Commercio: Picciotto favorevole alle verifiche volute da Palermo

Il presidente della Confcommercio manda una nota all’assessorato alle Attività Produttive: i controlli sono indispensabili e andrebbero estesi a tutti gli enti camerali siciliani

camera di commercio messina xL’assessore regionale alle Attività Produttive Maria Lo Bello vuole verificare le modalità di distribuzione dei seggi degli enti camerali, vagliando l’iscrizione delle associazioni registrate. Una scelta che investirebbe anche Messina e che è sposata in toto da Carmelo Picciotto, presidente provinciale della Confcommercio e osservatore attento degli equilibri di piazza Cavallotti. “Nel ribadire l’assoluta bontà dei superiori controlli, ancorché finalizzati al rispetto dei principi di correttezza e trasparenza per il rinnovo camerale si ritiene, altresì, che dette verifiche debbano estendersi a tutti gli Enti Camerali Siciliani (con particolare attenzione alle Camere di Commercio commissariate), al fine di risolvere definitivamente le problematiche relative al rinnovo” sottolinea Picciotto in una nota inviata a Palermo all’attenzione dell’esponente della Giunta.