Messina, aggressione in carcere: Lorisco e Rottino puniti per i rapporti col pentito?

Detenuti barcellonesi avrebbero preso di mira i due soggetti fermati nell’operazione “Vecchia Maniera”: il movente sarebbe nei rapporti intrattenuti dagli stessi col pentito Bisognano

carcere gazzi messinaUna brutale aggressione si è registrata nei giorni scorsi all’interno del carcere di Gazzi, ai danni di Angelo Lorisco e Antonio Rottino, fermati dalle forze dell’ordine nell’ambito dell’operazione “Vecchia Maniera”. I due, secondo una pista battuta da chi sta seguendo il caso, sarebbero finiti nel mirino di alcuni detenuti barcellonesi per i rapporti ancora in essere con Carmelo Bisognano, ex boss dei mazzarrotti pentitosi nel 2010. Non è chiara, tuttavia, la dinamica dell’agguato.