Lipari, sei mesi di controlli: la Guardia Costiera denuncia 46 soggetti

Il fascicolo girato alla Procura di Barcellona contiene numerosi illeciti, dallo sversamento in mare di liquami all’ormeggio privo di autorizzazioni

Guardia CostieraOccupazione abusiva delle aree demaniali: è questa la principale accusa contestata a vario titolo a quarantasei soggetti, denunciati dalla Guardia Costiera di Lipari nell’ambito dell’operazione “Demanio Libero e Ambiente Protetto” condotta nel primo semestre di quest’anno. Gli uomini del Tenente di Vascello Paolo Margadonna hanno riscontrato molteplici irregolarità fra gennaio e giugno, effettuando numerose ispezioni negli impianti di smaltimento di alcuni esercizi commerciali eretti in prossimità delle aree costiere. Lo sversamento in mare di liquami, l’ormeggio di natanti senza le autorizzazioni richieste e altre irregolarità sono state così segnalate alla Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto. Il bilancio finale è di undici capi d’accusa diversi.