L’importanza di avere un sito web mobile-friendly

Avere un sito o e-commerce mobile-friendly è importante sia in termini di visibilità nei risultati di ricerca che di affari reali

Importanza di avere un sito web mobile-friendly“Mobile is the new King” e chi può negarlo? Siamo perennemente connessi, a qualunque ora del giorno e della notte e da ogni luogo. Controllare il numero di notifiche sullo smartphone al mattino è la prima cosa che facciamo appena apriamo gli occhi. Usiamo gli smartphone per avere indicazioni, per cercare informazioni, per comprare i biglietti del bus o della metropolitana, per acquistare cultura e divertimento. Eppure… ci sono ancora moltissimi siti web (o meglio i loro proprietari) che si ostinano a non aggiornarsi o continuano ad aprire un sito di negozio online non ottimizzato per il traffico mobile, rischiando così di perdere terreno sia in termini di visibilità virtuale che di affari reali.

Il mobile in numeri

L’e-commece in italia è in forte crescita, e più del 60% della navigazione su internet oggi avviene dai dispositivi mobile. E a partire dal 2013 più del 55% degli acquisti online vengono effettuati da mobile. Chi non si è ancora messo al passo coi tempi, sta rischiando veramente molto: soprattutto se ha un sito di e-commerce.

La penetrazione mobile nell’ambito della navigazione web ha addirittura portato Google nel 2015 a modificare il suo algoritmo: i siti non ottimizzati per la navigazione da mobile rischiano la scure dell’influenza negativa da parte di BigG e relativa perdita di posizioni nell’olimpo dei risultati di ricerca.

Mobile, SEO ed esperienza utente

Abbiamo sempre saputo che una buona strategia SEO poteva fare il bello e il cattivo tempo del nostro sito. Oggi le cose sono un po’ cambiate.

I catastrofisti lo hanno chiamato Mobilegeddon: di fatto, ad oggi, se un sito non è mobile-friendly viene tenuto in basso nella classifica dei risultati (e continua a perdere posizioni nel tempo) anche in presenza di un buon SEO.

Le due cose che contano quando si parla di ottimizzazione di un sito sono la facilità d’uso e il tempo di caricamento delle pagine. Secondo Mobify  il 57% dei naviganti abbandona un sito se dopo 3 secondi stanno ancora aspettando di visualizzare i contenuti della pagina e il 30% abbandona un sito non ottimizzato per mobile.

Perché ottimizzare un sito per mobile

Perché ottimizzare un sito per mobile

Quando un sito non è ottimizzato per il mobile, l’utente è costretto ad usare lo zoom per poter leggere e deve anche scorrere il dito sullo schermo per potersi spostare tra le varie sezioni. Questo implica un’esperienza negativa: non abbiamo tempo da perdere per far saltellare il ditino a destra e sinistra alla disperata ricerca delle informazioni utili.

In un sito ottimizzato per mobile, tutti i contenuti vengono visualizzati in verticale e per fruirne dobbiamo solo lasciar scorrere dal basso verso l’alto il ditino, con la certezza di vedere le immagini e i testi nella dimensione corretta.

Siccome il settore mobile è in continuo aggiornamento e i numeri che girano intorno all’argomento sono sempre più importanti, sarebbe bene che i visitatori del tuo sito possano vantare un’ottima esperienza sul tuo sito (a prescindere che sia il blog con le ricette della zia Mariuccia o l’e-commerce dell’attività di famiglia o il sito istituzionale del comune).

Ad oggi, il sito mobile-friendly è quasi un servizio da offrire ai naviganti per rendere più piacevole e fruttuosa la loro esperienza con il tuo Brand.

Importanza di avere un sito mobile-friendly

Se un sito è riconosciuto mobile-friendly da Google si merita un’etichetta che garantisce un migliore posizionamento nei risultati di ricerca e la visualizzazione della dicitura “mobile-friendly” proprio sotto il titolo dell’articolo o della pagina trovati.

Per ottenere l’agognata etichetta il tuo sito deve rispondere a determinati criteri:

-       i contenuti devono essere leggibili senza bisogno di fare lo zoom da mobile
-       il tuo sito NON utilizza Flash Player (ma davvero ne stiamo ancora parlando nel 2016?!)
-       ogni pagina del sito deve scorrere solo verso l’alto o verso il basso (mai a destra o sinistra)
-       meglio pochi link, mirati e mai sullo stessa linea di testo.

In conclusione

Un sito per poter migliorare la visibilità e aumentare i contatti deve quindi essere accessibile e fruibile da smartphone e tablet. Tu hai già integrato le parti, ci stai lavorando o devi ancora decidere di aggiornarti al 21esimo secolo? E nel frattempo Google ti ha penalizzato? Ti aspettiamo nei commenti per scambiarci pareri e opinioni.