L’immigrato ucciso a San Ferdinando era arrivato con un barcone qualche mese fa

LaPresse/Adriana Sapone

LaPresse/Adriana Sapone

L’immigrato ucciso ieri durante la rissa nella tendopoli di San Ferdinando nel reggino, era arrivato nel mese di febbraio con un barcone. Nel suo Paese di origine vivono la madre, il padre e un fratello piu’ piccolo. Altri suoi fratelli risiedono a Siracusa e in Francia.