L’associazione “basta vittime sulla SS106” ricorda l’agente Massimo Impieri

massimo_impieriNella mattinata di oggi 24 giugno 2016, alle ore 11.00, si è svolta la cerimonia di intitolazione della Sezione Polizia Stradale di Crotone alla memoria dell’Assistente della Polizia di Stato Massimo Impieri, insignito della medaglia d’oro al valore civile. Impieri, nel luglio del 2013, era capopattuglia ed insieme all’altro agente che era con lui giunto sul posto aveva constatato che l’auto coinvolta nell’incidente autonomo era posta in posizione pericolosa, all’innesto tra la strada Statale 106 e la 107 silana-crotonese Mentre stava piazzando delle torce a vento allo scopo di segnalare la presenza dell’auto è stato travolto da una vettura sopraggiunta che lo ha preso in pieno scagliandolo a notevole distanza dal punto d’impatto e provocandone la morte istantanea. L’altro agente, illeso, è risultato in stato di shock. L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”, commossa, ricorda l’agente Massimo Impieri, ne ricorda l’alto senso dello Stato ed insieme ricorda tutti gli uomini delle Forze dell’Ordine che, eroicamente, ogni giorno rappresentano l’unico ed il solo Stato presente sulla famigerata e tristemente nota “strada della morte” rischiando la propria vita per adempiere nel migliore dei modi il proprio dovere spesso in condizioni di disagio incredibile anche a causa della spending review che ha ridotto uomini e mezzi sull’intera costa jonica calabrese. L’Associazione, infine, nel ricordo dell’agente Impieri, intende altresì manifestare sentimenti di vicinanza ideale e di solidarietà alla Famiglia dell’eroe a cui oggi, finalmente e giustamente, viene dedicata la Sezione della Polizia Stradale di Crotone.