L’arte di Nick Spatari e gli straordinari tesori del Musaba di Mammola [FOTO, VIDEO e INTERVISTE]

musaba spatari (41)Intervistato ai microfoni di StrettoWeb, Nicodemo Spatari, meglio noto come Nik Spatari, parla della sua esperienza di pittore, scultore e architetto italiano di fama internazionale. Da bambino Spatari vinse un concorso disegnando un orso che viene rincorso, la sua ispirazione è data da Pitagora. E’ stato a Parigi dove ha conosciuto artisti del calibro di Picasso e poi ha deciso di tornare in Calabria perchè lui è legato al suo territorio e perchè è stato anche spinto dalla sua attuale moglie. E’ stato difficile creare questa realtà in Calabria perchè le istituzioni non l’hanno aiutato, lui è legato alla terra e da giovane ha vissuto a Reggio Calabria e si è interessato alla storia dei bronzi di Riace. Spatari è un artista conosciuto in tutto il mondo infatti ci sono alcuni volontari che dopo averlo conosciuto, vengono a Mammola presso il Musaba per prestare servizio come sentiamo nelle interviste di due giovani volontarie una di origini russe e una Kazakistan. Tra i progetti futuri c’è la realizzazione di una scultura alta 12 metri che raffigura un’opera bronzea stilizzata quindi una figura come se fosse un bronzo stilizzato, un uomo e comprende tutti i colori dell’arcolabeno. Nel corso della sua carriera pittorica e scultorea, Spatari è stato autore di numerose opere all’interno di luoghi di culto calabresi, tra i quali le vetrate, gli affreschi e il mosaico sull’altare della Chiesa del monastero di San Domenico a Reggio di Calabria. È l’ideatore del Parco Museo Santa Barbara.

L’intervista a Nik Spatari, pittore, scultore e architetto italiano [VIDEO]
L’intervista ad una volontaria del Kazakistan che presta servizio per il Musaba di Mammola [VIDEO]
L’intervista ad una volontaria Russa che presta servizio per il Musaba di Mammola [VIDEO]
Una panoramica del bellissimo museo Musaba di Mammola [VIDEO]