La Regione organizza tre Seminari riservato ai tecnici comunali calabresi sull’interoperabilità dei dati geo-spaziali

regione calabriaParte da Soverato, il prossimo martedì quattordici giugno alle 9,30, nella sala comunale “Bruno Manti”, il ciclo di tre giornate formative rivolte  ai tecnici ed agli amministratori dei comuni calabresi dedicate al “web GIS” di consultazione della Mappa dei luoghi della Regione e degli argomenti tematici  complementari, nell’ambito del nuovo “Geoportale” regionale. I successivi appuntamenti – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta -si terranno a Cosenza il ventuno giugno (auditorium “A. Guarasci” del Liceo Classico B. Telesio) ed a Reggio il ventotto giugno (Salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio). Le giornate di formazione sono organizzate e coordinate  da Domenico Modaffari, Dirigente regionale del Settore “Sistema Informativo Territoriale e Cartografia”, e rientrano nell’ambito del programma “Calabria in digitale”. Sono realizzate in collaborazione con l’UNITEL (Unione Nazionale Italiana Tecnici Enti Locali) e l’ANCI(Associazione Nazionale Comuni Italiani) e rappresentano valide occasioni per discutere dell’importanza e della valorizzazione delle banche dati geografiche messe a disposizione dagli uffici regionali, usufruibili, sia dai professionisti che operano nell’ambito del  governo del territorio, che da cittadini ed imprese, in coerenza con i dettami della direttiva comunitaria INSPIRE. “Facilitare ai comuni calabresi l’accesso alle informazioni territoriali di cui dispone la Regione è, in primo luogo, un fatto di democrazia. Si avvia così – ha detto l’Assessore alla “Pianificazione territoriale e Urbanistica” Franco Rossi- un processo di condivisione di una comune base informativa, su cui gli strumenti di pianificazione possono fondarsi con maggiori certezze e con un enorme risparmio di tempi e risorse”.