Il Pitagora d’Argento al Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia

1Il Pitagora d’Argento realizzato dall’orafo crotonese Michele Affidato è stato scelto da Unindustria Calabria per ringraziare il neo Presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, della sua presenza all’assemblea pubblica della confederazione calabrese degli industriali che si è svolta martedì 14 giugno a Catanzaro, presso il Teatro Politeama.  Gli industriali calabresi si sono confrontati sul tema “Ripartire si può! Opportunità e percorsi virtuosi”, convinti che, nonostante difficoltà, ostacoli, vincoli e ritardi annosi, esista, anche qui, un tessuto produttivo vitale, che è doveroso difendere, sostenere, promuovere ed incoraggiare a crescere. A proposito di realtà virtuose, Unindustria Calabria, presieduta da Natale Mazzuca, ha commissionato al maestro Affidato l’opera consegnata al Presidente Boccia a ricordo della giornata trascorsa insieme. La scultura, come si legge anche sul retro dell’opera, raffigura il filosofo e matematico Pitagora, fondatore della Scuola Pitagorica nella antica Kroton, considerata capitale della Magna Graecia. Nel dare forma al Pitagora d’Argento, Affidato si è ispirato al dipinto di Raffaello Sanzio “La scuola di Atene”, custodito nei Musei Vaticani, in cui sono raffigurati i più celebri filosofi e matematici dell’antichità ed in cui Pitagora compare in primo piano, seduto ed intento a leggere un grosso libro. Un’opera, questa,  che il maestro orafo calabrese ha voluto ideare e realizzare al fine di promuovere in importanti eventi la storia e la cultura del suo territorio. Infatti, non da ultimo, il Pitagora D’Argento è stato consegnato al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della sua storica visita in Calabria per l’inaugurazione della Cittadella Regionale. Ancora una volta un incarico di prestigio, per il maestro orafo Michele Affidato che, nel suo laboratorio di piazza Pitagora, sta nel frattempo ultimando un’altra opera che verrà donata a Claudio Ranieri, l’allenatore del Leicester City, protagonista di una straordinaria impresa nell’ultima stagione di Premier League inglese. L’opera sarà consegnata dalla Città di Catanzaro che il prossimo 30 giugno conferirà a Ranieri, indimenticato capitano dell’US Catanzaro, la cittadinanza onoraria.