Il Calabria Buskers approda a Bagnara Calabra, Palmi e Cinquefrondi

Locandina Buskers ItineranteQuesta città ci ricorda le vecchie signore rugose che pensano che con un lifting o un nuovo look si possa tornare giovani. Non è così. È l’odore della pelle, di quel che si è dentro, a tradire l’età. E questa città non ha mai profumato di zagara. Non basta un trucco fatto bene e un bel costume per essere un clown, questo lo sanno bene i Pagliacci Clandestini. Ci vuole tanto altro passione, competenze, voglia di incontrare l’altro, perseveranza, cadute e risalite. Ma quello che non può mancare è l’attenzione verso le persone. Questa città è fatta di persone che l’attraversano, la amano, raccontano storie, che parlano, ascoltano e vogliono essere ascoltate. Questa città, ha bisogno di attenzione. Quella stessa attenzione che una madre ha verso un figlio, il figlio che accompagna ogni giorno per renderlo libero. L’attenzione di osservare tutto quello che i singoli cittadini, le singole realtà gli regalano in una visione che non vive “hic et nunc” ma capace di proiettare in modo quasi visionario momenti riproponibili negli anni e di grande crescita per l’intera comunità. Questo è il caso del Calabria Buskers- Festival Internazionale di Teatro di Strada arrivato alla sua terza edizione. Un progetto tra i tanti ideato e realizzato dai Pagliacci Clandestini che negli ultimi tre anni ha portato a Reggio Calabria, in riva allo stretto un sapore “metropolitano”. Esistono i fatti però. Il fatto è che il Sindaco Falcomatà e l’Amministrazione del Comune di Reggio Calabria (aspettiamo ancora risposta alla nostra nota protocollata giorno 8 giugno), hanno prestato poca attenzione a tutto questo. Da qui la scelta da parte dell’Associazione di Promozione Sociale Pagliacci Clandestini di spostare per questa edizione l’evento Calabria Buskers, in programma dal 24 al 26 Giugno 2016 a Reggio Calabria, in tre diversi Comuni della provincia di Reggio Calabria. Attenzione che, dopo il nostro comunicato, non ha tardato ad arrivare da parte di tante altre Amministrazioni. Ed ecco che il Calabria Buskers diventa itinerante. Infatti dalle 19:00 alle 24:00, il 24 giugno, giornata di apertura, saremo presso il Comune di Bagnara Calabra, il 25 giugno ci sposteremo presso il Comune di Palmi e chiuderemo questa edizione giorno 26 giugno presso il Comune di Cinquefrondi. Siamo ripartiti subendo un grosso danno economico e organizzativo, ma siamo felici e soddisfatti del risultato e delle risposte avute in pochissime ore, vogliamo ringraziare il sindaco Michele Conia del Comune di Cinquefrondi, l’associazione A.G.E.S.S. Onlus di Silvana Ruggiero e il Comune di Bagnara Calabra e il Vice Sindaco Saletta dell’Amministrazione di Palmi. Ma soprattutto, abbiamo sentito l’abbraccio della gente, la vicinanza mostrataci da tante realtà sia calabresi che non e dai singoli cittadini. Rimane il rammarico di non aver potuto realizzare la terza edizione del Calabria Buskers nella nostra città, la città dove è nato e dove operiamo da anni Reggio Calabria, sopratutto per il grande valore artistico, culturale e turistico che questo avrebbe portato. Naturalmente per la prossima edizione torneremo nella nostra città. Con la speranza che anche noi potremmo riunirci in “preghiera” di fronte allo stretto.