Graniti (Me), arrestato un pregiudicato coinvolto in una violenta rissa

BOSCARINO Jonathan (1)Nella serata di mercoledì i carabinieri della stazione di graniti hanno tratto in arresto Boscarino Jonathan, 27 enne siracusano, già noto alle forze dell’ordine. Erano le sette di sera quando i carabinieri sono stati contattati da un collega, che era libero dal servizio, e che poco prima insieme ad un privato cittadino, aveva separato due contendenti che si stavano azzuffando in pieno centro a Graniti. Una violenta aggressione sorta per beghe di famiglia tra due cognati, uno dei quali stava avendo la peggio. Giunti tempestivamente sul posto, i carabinieri della stazione hanno subito identificato l’aggressore, soggetto peraltro già noto all’ufficio perché sottoposto a misure limitative della libertà personale, e residente nei pressi del luogo in cui era avvenuto lo scontro. La vittima, assai malconcia, si era ritirata nella vicina abitazione. I carabinieri lo hanno raggiunto ed hanno richiesto l’intervento dei sanitari per le prime cure. L’uomo è stato poi accompagnato presso l’ospedale di Taormina dove sono stati riscontrati alcuni importanti traumi al volto che richiederanno settimane per guarire. I Carabinieri della stazione hanno quindi raccolto tutte le testimonianze e hanno proceduto all’arresto per le lesioni causate e le altre violazioni commesse. L’uomo è stato accompagnato presso il proprio domicilio in attesa dell’udienza di convalida che si è tenuta  il giorno tre e nel corso della quale l’arresto è stato convalidato con applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa del processo.