Gioia Tauro (Rc): arrestato un ventunenne per furto aggravato di energia elettrica

arresti-manetteIl 30 maggio u.s., gli Agenti del Commissariato di P.S. di Gioia Tauro hanno effettuato una perquisizione domiciliare presso l’abitazione di un ventunenne residente a Gioia Tauro. Nell’ambito dell’attività gli Agenti intervenuti hanno notato la mancanza del misuratore di energia elettrica constatando la presenza di un cavo elettrico collegato direttamente alla rete esterna. Grazie all’intervento di personale tecnico specializzato dell’ENEL è stata accertata la mancanza del contatore ed il conseguente furto di energia elettrica mediante manomissione degli impianti, con prelievo diretto dalla rete. Pertanto, la Polizia di Stato ha tratto in arresto il giovane per il reato di furto aggravato di energia elettrica. L’Autorità Giudiziaria competente ha convalidato l’arresto dell’uomo e ne ha disposto l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.