Fondazione Terina, Scalzo (Pd): “bene giunta, ora nuove politiche per il personale”

Fondazione-Terina-ingresso1“Non possiamo non salutare con soddisfazione il positivo sviluppo della vicenda dei lavoratori della fondazione Terina che, grazie all’impegno della Giunta regionale, hanno potuto tirare un sospiro di sollievo. Il pagamento di tutte le spettanze arretrate a favore del personale, incluso il mese di maggio, costituisce un importante segnale in direzione di quel ‘ritorno alla normalità’ che deve essere il primo impegno della politica riguardo alla Terina”. Lo afferma in una nota il consigliere regionale Antonio Scalzo (Pd).

“Per lungo tempo – aggiunge Scalzo – i dipendenti della fondazione hanno dovuto fare i conti con una gravissima crisi, dalla quale si è usciti grazie alla capacità del governo regionale guidato dal presidente Oliverio di dare risposte alle esigenze del mondo produttivo. Adesso è davvero fondamentale, e lo diciamo avendo seguito fin dall’inizio le vicende di questa struttura con sede a Lamezia, imprimere un ulteriore sviluppo positivo all’azione politico-amministrativa attorno alla fondazione Terina, mettendo a frutto le rilevanti competenze e il know how del personale nel campo della ricerca, dell’innovazione e della sicurezza a beneficio di un comparto chiave come l’agroalimentare”.

Ad avviso del consigliere regionale democratico, “soprattutto è necessario dare compiutezza alle politiche del personale della fondazione, dando agli addetti condizioni di lavoro stabili e di qualità. Solo così – conclude Scalzo – sarà possibile gettare le basi di un progetto di ampio respiro che consenta alla fondazione di acquisire quel ruolo centrale e operativo che fin dall’inizio era stato pensato per questa struttura, passando dalla logica del ‘costo’ a quella dell’investimento produttivo”.