Ecco le nuove nomine deliberate dal Governo

LaPresse/Vincenzo Livieri

LaPresse/Vincenzo Livieri

Il Consiglio dei Ministri si è riunito, lunedì 20 Giugno 2016 alle ore18.25 a Palazzo Chigi (seduta n. 121 ) , sotto la presidenza del Presidente del Consiglio Matteo Renzi, con segretario Claudio De Vincenti. Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri.

Tra le nomine approvate si evidenziano le seguenti  :

●Su proposta del Ministro della  giustizia, il conferimento dell’incarico di Capo del Dipartimento dell’organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi al dott. Gioacchino NATOLI nato il 20 maggio 1947 a Patti (Messina) , già Presidente della Corte d’Appello di Palermo.

 ● Su proposta del Ministro della Difesa, la nomina dell’Ammiraglio di Squadra Giuseppe CAVO DRAGONE  nato ad Arquata Scrivia (AL) il 28 febbraio 1957 a Comandante del Comando Operativo di vertice Interforze (COI).

Il Comando Operativo di vertice Interforze (COI) nasce come effetto della legge n. 25 del 18 febbraio 1997 di ristrutturazione dei vertici delle Forze Armate che pone il Capo di Stato Maggiore della Difesa in posizione sovraordinata rispetto ai Capi di Stato Maggiore delle Forze Armate, alle dirette dipendenze del Ministro della Difesa, quale responsabile dell’Organizzazione militare ed in particolare della pianificazione, della predisposizione e dell’impiego delle Forze Armate nel loro complesso. Tale legge ha conferito al Capo di Stato Maggiore della Difesa, non più “primus inter pares”, il ruolo di guida dello strumento militare nel suo insieme, nella duplice veste di Capo di Stato Maggiore in quanto tale (CHOD) e di Comandante in Capo (CINC). Per l’esercizio di tali funzioni si avvale di due organismi paritetici: lo Stato Maggiore della Difesa (SMD) ed il COI. Quest’ultimo, costituito nel 1998, è lo strumento mediante il quale il Capo di Stato Maggiore della Difesa è in grado di esercitare la sua determinante funzione di Comandante Operativo delle Forze Armate

● Sempre su proposta del Ministro della difesa la promozione a Generale di Squadra  Aerea dei Generali di divisione aerea Alberto ROSSO e Umberto BALDI;

● Su proposta del Ministro dell’interno, il conferimento dell’incarico di Commissario per il coordinamento delle iniziative di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso al Prefetto dott. Vincenzo PANICO, nato a Marigliano (NA) il 16.6.1953 .-   Il dott. Vincenzo PANICO In passato è stato Prefetto di Crotone ed è  laureato in giurisprudenza (presso l’Università degli Studi Federico II di Napoli) .-

● Infine , su proposta del Ministro dello  sviluppo economico, la nomina del dott. Piergiorgio BORGOGELLI a Direttore generale dell’ICE (Istituto per il Commercio Estero ) – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.