Domani Messina in festa per la Madonna della Lettera, Patrona della città [PROGRAMMA]

Posticipata eccezionalmente al 4 giugno per la concomitanza con le celebrazioni per il Sacratissimo Cuore di Gesù, la città di Messina si prepara a festeggiare la sua Patrona S. Maria della Lettera

Messina- Madonnina del Porto- zona falcataDomani  4 giugno la città di Messina sarà in festa per celebrare la sua Patrona, S. Maria della Lettera.
La devozione della città per la Madonna cosiddetta “della Lettera” affonda le radici nella storia del cristianesimo fino agli anni in cui San Paolo giunge a Messina per predicare il Vangelo. Quando nel 42 d.c. si prepara a tornare in Palestina, i messinesi gli chiedono di accompagnarlo per poter conoscere la Divina Vergine. Una delegazione arriva così in Palestina con una missiva in cui si professava la conversione della città al cristianesimo e si chiedeva la protezione della Madonna, che rispose con una lettera in ebraico arrotolata e legata con una ciocca dei suoi capelli, custodita al Duomo di Messina ed esposta nel giorno del Corpus Domini.
Nel 1716 il monaco Gregorio Arena portò a Messina la traduzione della lettera di Maria, affermando così il culto. La festività è celebrata il 3 giugno ma quest’anno per accordo tra la città di Messina e la Diocesi si è deciso di posticiparla al 4 giugno per la concomitanza delle celebrazioni per il Sacratissimo Cuore di Gesù.
Dalle 8.30 si terranno le Celebrazioni Eucaristiche, mentre alle 18.00 prenderà il via la rituale Processione per le strade cittadine. Al termine di quest’ultima vi sarà una Celebrazione Eucaristica prevista per le 20.30.
In concomitanza con la festività è stata allestita presso la Cappella S. Maria Arcivescovado una mostra dedicata alla Patrona della città peloritana che rimarrà aperta fino al 5 giugno: vi è esposta un’icona della Madonna della Lettera del M. Ivan Polverari e altre icone del Laboratorio di Iconografia Cristiana Mater Dei di Messi,na oltre che gli elaborati del progetto Interculturale di proposta educativa per le scuole di ogni ordine e grado di recupero delle tradizioni religiose e popolari della città di Messina.