Calabria, l’analisi del voto di What Women Want e gli auguri alle socie neo elette

referendum trivelle affluenza alle urne ore 12“In attesa che si celebrino i ballottaggi che ancora interessano alcuni comuni calabresi, e che avvenga la proclamazione degli eletti, possiamo già riscontrare una importante affermazione di tante nostre simpatizzanti, di ben tre membri del direttivo (Michela Cortese, Bianca Rende e Caterina Rizzuto) e la lusinghiera prova elettorale di due socie fondatrici (Silvana Gallucci e Angela Carbone). Crediamo che WWW stia dimostrando di essere un bel laboratorio politico, che raccoglie e rilancia intelligenze e energie femminili per le politiche di governo delle città”, scrive in una nota il direttivo WWW_What Women Want. “L’intenzione - prosegue la nota- è di continuare il lavoro avviato, affidando alle nostre rappresentanti elette, la difesa dei diritti di tutte le donne e le idee per il buon vivere urbano elaborate durante la campagna elettorale e proposte, in via sperimentale, ai candidati alla carica di Sindaco di Cosenza. A breve si riunirà il direttivo regionale per programmare nuove attività e riprendere i progetti già avviati. Con questo successo sul piano della rappresentanza, www si candida a svolgere un ruolo attivo e propositivo nella cornice politica regionale e a dare sempre più voce e spazio ai diritti ed alle aspirazioni di tutte le donne calabresi”, conclude.