Barcellona P.G. (Me): inaugurato al Palazzo dell’ex Monte di Pietà il Museo Didattico di arte contemporanea

Barcellona Pozzo di Gotto, inaugurato al Palazzo dell’ex Monte di Pietà il Museo Didattico di arte contemporanea con la riproposizione della collezione “Dall’uno alla serie” donata nel 1986 da Fausta Squatriti

Foto 1A conclusione dei festeggiamenti per il 180esimo anniversario dell’Unione dei Comuni di Barcellona e Pozzo di Gotto, è stato inaugurato ieri, presso la sala convegni del Palazzo dell’ex Monte di Pietà, il Museo Didattico di arte contemporanea – Promozione del Fondo Fausta Squatriti “Dall’uno alla serie”. Si tratta di una ricollocazione della collezione composta da numerose serigrafie di artisti di fama nazionale ed internazionale, con la quale, nel lontano 1986, l’allora commissario della Biennale di Venezia, Fausta Squatriti, aveva voluto omaggiare Barcellona Pozzo di Gotto, in occasione del 150esimo anniversario dell’Unione dei due Comuni, anche grazie all’intercessione dell’artista barcellonese Emilio Isgrò. Rimaste in esposizione per circa un anno presso il Palazzo dell’ex Monte di Pietà, le serigrafie furono successivamente stipate in un locale per dare spazio ad altre opere, cadendo pressoché nel dimenticatoio. E’ stata l’associazione Pro Loco “Alessandro Manganaro” a ritrovare e custodire tale collezione,  segnalandone l’esistenza all’attuale Amministrazione comunale, cui è seguito l’intervento dell’Architetto Marcello Crinò che ha formalizzato l’istanza per il recupero di questo importantissimo patrimonio culturale. Dopo circa sei mesi di lavoro, nei quali le opere sono state ripulite, numerate e catalogate, ieri sono state nuovamente collocate in mostra permanente negli stessi locali nei quali erano state esposte trent’anni fa, mantenendo l’intitolazione originaria. Nel corso della serata, inoltre, è stata conferita una targa di riconoscimento al Maestro Nino Abbate, fondatore del Museo Epicentro di Gala, per il prestigioso contributo offerto in tema di arte contemporanea. “Il recupero di questa prestigiosa collezione rappresenta un passo importante nell’attività di promozione  dell’arte contemporanea a Barcellona Pozzo di Gotto, con l’obiettivo di valorizzare sempre più tutte le realtà presenti sul territorio – afferma l’assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione, Ilenia Torre -. Nei prossimi mesi provvederemo all’installazione di pannelli didattico-esplicativi accanto ad ogni opera, per illustrare nel dettaglio la collezione ai visitatori. La mostra sarà aperta alla cittadinanza e alle scuole”.