Barcellona P.G., disposta l’autopsia sul cadavere del commercialista trovato ieri nella sua auto

Nella tarda serata di ieri è stato trovato il corpo senza vita di un commercialista di Barcellona P.G.. Continuano le indagini dei Carabinieri, intanto è stata disposta l’esame autoptico sul cadavere della vittima

carabinieriAncora irrisolto il giallo dell’uomo trovato senza vita ieri sera nella sua auto a Barcellona. Gli investigatori sin dal primo momento hanno preso in considerazione la pista del suicidio in quanto, secondo le prime indiscrezioni, accanto al posto guida si sarebbe trovata una tanica di benzina vuota. Secondo i Carabinieri, infatti, l’uomo, un commercialista di 72 anni molto noto nella zona, si sarebbe cosparso il liquido addosso e avrebbe appicato il fuoco. Per il medico legale, l’uomo sarebbe morto per asfissia. Nonostante le indagini dei Carabinieri facciano pensare che il 72enne si sia tolto da solo la vita, i familiari non riesco a darsi pace e escludono la pista del suicidio, soprattutto perché l’uomo non aveva evidenti problemi di denaro, nè nel lavoro e nemmeno con la famiglia. Intanto il sostituto procupatore di Barcellona, Alessandro Liprino, ha disposto l’autopsia sul corpo e si attendono i risultati che potranno chiarire i dubbi sulla dinamica del decesso.