Al via i primi bandi del Psr Calabria 2014/2020

regione calabriaPresentati ieri, 27 GIUGNO, nella sede della Cittadella, i nuovi bandi del PSR Calabria 2014/2020. Si mettono a bando ben 180 milioni di euro, con queste risorse si punta innanzitutto a favorire l’innesto di nuova forza lavoro nel settore agroalimentare, che per la tradizionale gestione familiare delle aziende, ben si presta ad un forte ricambio generazionale. Si è puntato molto sulla scelta forte di premi elevatissimi per i nuovi insediamenti ed elevando al massimo gli incentivi per gli investimenti. Questo non sarà l’ultimo atto in questa direzione. Si sposteranno altre risorse, infatti, per creare nuove opportunità di lavoro in favore dei giovani calabresi. Con i bandi a investimento, inoltre, si intende sostenere le aziende già consolidate sul territorio, per accompagnare il loro sviluppo e migliorare le loro produzioni e la loro competitività”.  alcune tra le novità salienti di questa nuova programmazione: “Bandi digitali, procedure semplificate, tempi più rapidi e l’aggiornamento del prezziario regionale sono tra gli elementi innovativi di questo PSR. Questa è la terza tranche di bandi del nuovo PSR Calabria, ma a seguire, ne saranno pubblicati altri”. E’ stato presentato innanzitutto l’attesissimo “Pacchetto Giovani” che, con una dotazione finanziaria complessiva di 74 milioni di euro, andrà a sostenere il primo insediamento in agricoltura e nelle attività ad essa collegate, di circa settecento nuovi imprenditori. Il “Pacchetto”, che consiste nell’attivazione congiunta di due misure, garantisce un premio all’insediamento di 50.000 euro ed il finanziamento del 70% a fondo perduto del costo dell’investimento (che riguardi ad esempio il miglioramento fondiario, la costruzione ed il miglioramento dei fabbricati, l’acquisto di macchinari ed attrezzature, ecc..) se l’azienda nasce in un’area svantaggiata. E’ previsto invece un premio di 40.000 euro, insieme al 60% del costo dell’investimento, se il giovane imprenditorie si insedia in altre zone. Gli altri bandi in via di pubblicazione particolarmente attesi, sono quelli che riguardano gli investimenti in immobilizzazioni materiali (Misura 4, ex Misura 121), che hanno una dotazione finanziaria di 44 milioni di euro. Anche in questo caso, gli interventi finanziabili riguardano l’ammodernamento delle aziende, con particolare attenzione agli interventi a basso impatto ambientale, che salvaguardino la biodiversità, che risparmino la risorsa idrica e che sfruttino le energie rinnovabili. Al via anche la pubblicazione del Bando relativo ai Gal, i Gruppi di Azione Locale, che mira a promuovere lo sviluppo integrato delle zone rurali a livello sub- regionale con il contributo delle forze locali, e che ha una dotazione di oltre 66 milioni di euro. E’ stato presentato, inoltre, l’avviso per la presentazione delle domande di accreditamento dei soggetti fornitori dei servizi di consulenza aziendale in agricoltura, relativo alla “Misura 2″ del PSR, che ha come scadenza il nove settembre prossimo. E’ stato altresì presentato, il nuovo sito internet www.calabriapsr.it, che vuole garantire la massima trasparenza ed un feedback costante con i cittadini, e nel quale sono state previste, tra le altre, apposite sezioni riservate a bandi e graduatorie, normativa e regolamenti, comunicazione e buone pratiche. Oggi si offrono nuove opportunità ai primi settecento giovani, ma viene offerto un concreto supporto anche alle aziende già strutturate.