Al via a Roccella il progetto “Raccontiamo e suoniamo le emozioni”

Roccella-JonicaL’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Roccella Jonica, diretto dall’avv. Alessandra Cianflone, ha predisposto, in virtù di un finanziamento erogato dalla Provincia di Reggio Calabria nel quadro del Piano provinciale per il Diritto allo studio, un progetto per i bambini diversamente abili al fine di aiutarli a sviluppare l’utilizzo dell’intelligenza emotiva.

Il progetto, intitolato “Raccontiamo e suoniamo le emozioni”, è stato redatto dall’Assessore alle Politiche Sociali in accordo con i genitori degli alunni disabili, l’Amministrazione Provinciale e l’Istituto Comprensivo “Coluccio – Filocamo” di Roccella Jonica e, dopo l’approvazione della Giunta comunale, ha preso il via nella scuola cittadina coinvolgendo 11 alunni.

L’iniziativa si articola in 26 ore di varie attività, all’interno di spazi scolastici ed extrascolastici, che prevedono l’utilizzo di metodologie, tecniche espressive – creative e materiali diversi, con l’obiettivo  di aiutare i bambini, specialmente quelli che presentano difficoltà, ad imparare a capire ciò che provano e perché, confrontandosi con gli altri e dando un nome corretto a quello che sperimentano a livello emotivo.

Le attività proposte sono finalizzate ad aiutare gli allievi a saper interpretare i gesti, le posture, le immagini che esprimono stati d’animo ed emozioni; a conoscere i diversi strumenti musicali, la loro particolarità sonora, timbrica e scegliere attraverso i disegni e le parole più appropriate per descriverli, le relazioni tra parole, emozioni e suoni; a produrre le immagini più significative per raffigurarli.

Il progetto si avvale della presenza di 11 assistenti educativi attinti dalla short list predisposta dalla Provincia di Reggio e del supporto di 4 insegnanti volontarie dell’Istituto Comprensivo di Roccella Ionica: Beatrice Ursino (insegnante coordinatrice e funzione strumentale sostegno), Marina Mazzaferro, Maria Agostino ed Elena Frajia.

“Questo progetto -   commenta l’assessore Cianflone – rappresenta un primo successo nel percorso di partecipazione attiva alle problematiche sociali esistenti nella nostra comunità che vede in prima linea il mio assessorato insieme a tutta l’Amministrazione Comunale”.

“L’attenzione alle esigenze dei diversamente abili e delle loro famiglie è una priorità del mio impegno politico – aggiunge – e sono particolarmente felice che, grazie alla collaborazione delle insegnanti volontarie dell’Istituto comprensivo di Roccella, sia stato possibile offrire agli alunni l’opportunità di usufruire del progetto di integrazione scolastica. Progetto che siamo riusciti a realizzare malgrado molti ‘disfattisti’ davano ormai per scontato che l’Amministrazione Comunale avrebbe perso il finanziamento erogato dalla Provincia”.

“Si continuerà a lavorare con questo spirito propositivo e con impegno sempre maggiore – conclude l’assessore comunale alle Politiche Sociali –  per la costruzione di un futuro migliore nonostante le oggettive difficoltà.”