A Rende interessante workshop “Gestione delle risorse forestali: avanzamenti scientifici e applicazioni operative”

logo_ALFORLAB-Grande_STAMPANell’ambito delle attività del progetto AlforLab, il laboratorio pubblico privato finanziato dal PON Ricerca che ha come missione lo sviluppo e l’integrazione di tecnologie innovative per la valorizzazione delle risorse ambientali e forestali della Regione Calabria, e della Rete Rurale 2014-2020, il Crea (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria) ha organizzato per martedì 21 giugno 2016, presso l’Unità di Ricerca per la Selvicoltura in Ambiente Mediterraneo di Contrada Li Rocchi Vermicelli 83 – Rende (Cosenza), un workshop e focus group dal titolo “Gestione delle risorse forestali: avanzamenti scientifici e applicazioni operative”.

Dopo l’introduzione a cura del professor Piermaria Corona (CREA), e gli indirizzi di saluto, sarà affrontato il tema delle misure forestali nei Piani di Sviluppo Rurale e presentato il progetto PON Ambi.Tec.Fil.Legno, con una relazione introduttiva del professor Giuseppe Scarascia Mugnozza dell’Università della Tuscia. La giornata si concluderà con un focus group della Rete Rurale Nazionale sui cedui di castagno e le conclusioni affidate al professor Francesco Iovino dell’Università della Calabria.

«Il patrimonio forestale italiano – scrivono gli organizzatori dell’evento – copre complessivamente quasi 11 milioni di ettari, corrispondenti a più di un terzo della superficie nazionale. Al contempo, in Italia, la filiera foresta-legno risulta fortemente dipendente dall’estero per l’approvvigionamento di materia prima e semilavorati: più di 2/3 del fabbisogno nazionale di legno viene coperto dalle importazioni. In questo contesto diventa fondamentale una calibrata ma determinata mobilizzazione delle risorse nazionali in un quadro di compatibilità sociale e ambientale. Alla luce della prospettiva delineata, questo evento vuole presentare gli elementi innovativi connessi al tema della gestione dei boschi emersi nell’ambito del progetto PON Ambi.Tec.Fil.Legno, in corso in Calabria, e offrire spunti di discussione, in forma di Focus Group nell’ambito delle attività della Rete Rurale Nazionale, su uno degli aspetti di particolare interesse in questa regione, che è quello dei boschi di castagno governati a ceduo.»