A Messina iniziativa del movimento “Cambiamo Messina dal Basso”

Messina, ieri sera nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca iniziativa del movimento “Cambiamo Messina dal Basso”

cambiamomessinadalbasso2Ieri sera, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, si è riflettuto a lungo sul percorso compiuto da Cambiamo Messina dal Basso, “da comitato elettorale per la candidatura di Renato Accorinti a movimento politico, insieme a giornalisti e sociologi, ad attivisti e simpatizzanti. Sono state tre ore di analisi, riflessione e nuovi propositi, in cui si è tornati con la forza emotiva delle immagini agli entusiasmi della campagna elettorale per poi passare alla valutazione critica degli errori e degli aspetti migliorabili. Ci è stato detto di non perdere i sorrisi dei primi tempi, con cui abbiamo vinto le elezioni, e di tenere dritta la barra della coerenza, anche oltre le lentezze e le pastoie dell’amministrazione. Le difficoltà, le incomprensioni e le delusioni, che pur ci sono state e ci sono, non ci impediscono di rinnovare ogni giorno la scintilla della passione per questa città e per i suoi diritti negati. Ringraziamo di cuore i tanti che hanno scelto di esserci e che hanno riempito la sala, chi ha condotto con equilibrio e garbo la serata, Alessandra Mammoliti e Alfredo Reni, e tutti gli ospiti che sono intervenuti contribuendo alla riflessione con un atteggiamento “laico” e una critica onesta e costruttiva: Sebastiano Caspanello, Maurizio Licordari,Palmira Mancuso, Fortunato Marino, Manuela Modica, Emilio Pintaldi, Emanuele Rigano, Barbara Turati, Pier Paolo Zampieri. Ringraziamo, infine, “Sicilia e dintorni” eGiovanni Bombaci, che con la propria musica hanno aggiunto alla serata una ventata di allegria popolare. A chiunque voglia aggiungersi e contribuire ulteriormente alla riflessione, diamo appuntamento lunedì prossimo, 4 luglio, alle ore 18:30, per un incontro pubblico e all’aperto presso la scalinata antistante al palazzo comunale”.