2 Giugno, a Crotone i festeggiamenti per il 70° anniversario Repubblica Italiana

FOTO 5Autorità civili e militari, rappresentanti delle istituzioni e decine di cittadini hanno presenziato, questa mattina, alla commemorazione del 70° Anniversario della Repubblica Italiana, che si è tenuta in Piazza Umberto I a Crotone. La cerimonia ufficiale, presieduta dal Prefetto Vincenzo De Vivo e celebrata in forma strettamente istituzionale, è stata allietata dalla partecipazione festosa di una rappresentanza di alunni della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo “A. Rosmini” del Capoluogo e della Fanfara della Sezione di Isola di Capo Rizzuto dell’Associazione Nazionale Bersaglieri, che ha anche curato l’accompagnamento musicale dei diversi momenti della manifestazione, eseguendo brani e marce militari in tema con la ricorrenza. Il programma è stato aperto dagli onori ai labari, ai medaglieri e ai Gonfaloni di fronte ai reparti schierati delle Forze Armate, dei Corpi armati dello Stato, della Protezione Civile e della Croce Rossa Italiana. Quindi, il Picchetto militare interforze ha reso gli onori al Prefetto. Sulle note dell’Inno di Mameli, ha avuto luogo il rito dell’Alzabandiera e, a seguire, dopo aver rivolto un indirizzo di saluto ai presenti, il Prefetto di Crotone ha dato lettura del messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, diretto, per il tramite dei Rappresentanti del Governo, a quanti sul territorio svolgono pubbliche funzioni, cui ha ricordato, che i principi e i valori alla base del patto di cittadinanza repubblicana si realizzano grazie all’opera diretta ad affermare la libertà nella sicurezza e la coesione delle comunità, il buon funzionamento della macchina pubblica e la garanzia dei servizi essenziali. La manifestazione è proseguita con la suggestiva cerimonia di deposizione di una corona di alloro presso il Monumento ai Caduti, concludendosi con la recitazione della Preghiera della Patria da parte del Cappellano della Polizia di Stato.