Velisti francesi in difficoltà in Calabria, la guardia costiera li salva

Velisti francesi soccorsi dalla guardia costiera: nella mattinata di ieri è giunta la segnalazione alla sala operativa della Capitaneria di Vibo di un’imbarcazione a vela in difficoltà a causa di un’avaria al motore

guardia costiera2Nuovo intervento, ieri mattina, al largo di Capo Vaticano, degli uomini della  Capitaneria di porto di Vibo Valentia Marina, comandata dal Capitano di Fregata (CP) Antonio Lo Giudice. Intorno alle ore undici e trenta è giunta segnalazione alla sala operativa della Capitaneria di Vibo di un’imbarcazione a vela in difficoltà a causa di un’avaria al motore. L’unità si trovava al largo di Capo Vaticano, dove soffiava  vento da sud – sud ovest, e le due persone di nazionalità francese a bordo hanno richiesto l’intervento di un mezzo di soccorso per timore di non riuscire a raggiungere la costa con il solo ausilio delle vele. La Capitaneria ha pertanto disposto l’immediato invio in zona della motovedetta deputata agli interventi di soccorso, la CP 808, che ha raggiunto la barca a vela in difficoltà e la ha costantemente assisitito fino all’arrivo nel porto di Tropea ed all’ormeggio in sicurezza del natante. Una volta accertatosi delle buone condizioni dei due diportisti francesi, l’equipaggio della CP 808 ha infine ripreso la navigazione verso il porto di Vibo.