Uno store di merce contraffatta del Catania Calcio: beccato un imprenditore di Barcellona P.G.

L’uomo è stato denunciato ed è scattato il maxi-sequestro di 3600 articoli: la merce intercettata dalla Guardia di Finanza di Messina e di Barcellona Pozzo di Gotto

guardia-di-finanzaAgenti della Guardia di Finanza di Messina e di Barcellona Pozzo di Gotto hanno posto sotto sequestro, nel corso degli ultimi giorni, una serie di gadget contraffatti col marchio della società sportiva del Catania Calcio. Dagli orologi ai portafoto, dai cuscini alle radio: uno store clandestino che smerciava prodotti illegali, privi della necessaria informativa sulla composizione chimica degli stessi, sulle caratteristiche tecniche, sul confezionamento e sugli eventuali effetti dannosi della merce alla salute. A finire nel mirino della competente Procura è stato un imprenditore barcellonese di 49 anni, col maxi-sequestro operato dalle Fiamme Gialle: 5000 articoli dal valore complessivo di circa ventimila euro.