Tragico suicidio in Calabria: condannato per assenteismo si uccide

Un uomo di 59 anni si è suicidato a Lamezia Terme sparandosi un colpo di pistola in testa

suicidioCondannato per assenteismo e poi licenziato dalla Regione Calabria, un uomo di 59 anni si è suicidato a Lamezia Terme sparandosi un colpo di pistola in testa. Sul posto sono intervenuti le forze dell’ordine ed i sanitari del 118, i quali non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. L’uomo era stato accusato di truffa ai danni dello Stato e di falso.