Terza edizione di “Uni…verso Lavoro”: dalla Mediterranea a Roma a contatto con le maggiori realtà ICT

Uni…verso Lavoro MediterraneaSi è svolto con grande successo il viaggio studio a Roma organizzato dall’Associazione Studentesca E.U.Re.Ca. con la collaborazione del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione delle Infrastrutture e dell’Energia Sostenibile (DIIES), diretto dal Prof. Giacomo Messina, e dei Proff. Francesco Della Corte e Sandro Rao. L’interessante iniziativa, sostenuta altresì dal Magnifico Rettore Prof. Pasquale Catanoso e dal Direttore Generale Prof. Santo Marcello Zimbone, ha coinvolto oltre 30 studenti del Corso di Laurea in Ingegneria dell’Informazione e del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica. L’obiettivo della trasferta è stato quello di permettere agli studenti di approfondire determinate tematiche coerenti con il loro percorso accademico e di verificare quanto esse siano rilevanti per l’industria manifatturiera e per le società di servizi operanti nel vastissimo mondo delle tecnologie dell’informazione e delle comunicazioni (ICT). Dall’18 al 21 Aprile, gli studenti del DIIES hanno ad esempio visitato realtà come Sintel Italia spa, azienda che sviluppa servizi per la sicurezza per le pubbliche amministrazioni. Durante la visita sono stati presentati i progetti “Scout Speed” e “Scout Street”, apparecchiature innovative progettate per la Polizia per il riconoscimento delle targhe delle auto e dei volti. Le successive visite sono state presso due colossi nella consulenza in diversi ambiti dell’ingegneria elettronica, informatica o delle telecomunicazioni: Accenture e Altran, in particolar modo la prima con 373.000 dipendenti, opera da molti anni nel settore dell’ICT, ponendo particolare attenzione alla formazione degli assunti, ai quali dedica in totale quasi 450.000 ore di formazione all’anno; la seconda, con circa 600 assunzioni di ingegneri ICT nel 2015, con previsione di ulteriori 600 nel 2016, si afferma nei settori dell’ingegneria elettronica, informatica, delle telecomunicazioni, ma anche civile, dei trasporti e tanto altro, ponendo al centro della propria attenzione il dipendente, con il proprio talento e le proprie potenzialità, accompagnandolo nel proprio inserimento professionale sotto la guida di figure esperte quali i tutor. Negli stessi giorni, i ragazzi di E.U.Re.Ca. hanno visitato gli uffici del Reparto Logistica a Roma Termini di Rete Ferroviaria Italiana (RFI). In questa occasione è stato spiegato come funziona la gestione degli scambi di Roma Termini e Roma Tiburtina tramite “Smart Systems”. Anche Elettronica spa, grandissima realtà progettistica e laboratoriale del settore elettronico per la sicurezza in ambito prevalentemente militare, ha accolto i nostri ragazzi prima con una presentazione dell’azienda e poi con la visita dei laboratori navale e delle microonde, della camera anecoica e del reparto produzione. A conclusione di ogni visita non è mancata la raccolta dei CV degli studenti, motivata dall’ esigenza, più volte evidenziata dalle aziende, di procedere a breve all’assunzione di neo-ingegneri. Allo stesso tempo è stata sottolineata la possibilità di svolgere, nelle rispettive sedi, tirocini o stage, anche sviluppando la propria tesi, con la concreta possibilità di essere inseriti in organico nell’immediato futuro. Insomma una full-immersion culturale nella splendida cornice romana a cui i giovani del DIIES hanno risposto con grande entusiasmo e che ha sicuramente arricchito il bagaglio culturale dei nostri studenti avvicinandoli ad importanti realtà lavorative non lontane dal nostro Ateneo.