Tentato suicidio a Villa San Giovanni, uomo tenta di gettarsi sotto un treno: eroici poliziotti lo salvano

Villa San Giovanni: tenta il suicidio gettandosi sui binari durante l’arrivo di un treno, salvato dagli Agenti della Polizia Ferroviaria

stazione villa san giovanniNei giorni scorsi quattro Agenti della Polizia di Stato in forza presso il Compartimento Polizia Ferroviaria -  Sezione Polfer di Villa San Giovanni, in servizio di vigilanza scalo, si sono resi protagonisti del salvataggio di un uomo che ha tentato il suicidio posizionandosi al centro dei binari durante il transito di un convoglio ferroviario. Gli Agenti, mentre si trovavano sul primo marciapiede dello scalo ferroviario di Villa San Giovanni, notavano un uomo, corpulento e in evidente stato confusionale, che improvvisamente, dopo l’annuncio dello speaker della stazione che avvisava l’imminente arrivo di un treno proveniente da Rosarno, si posizionava al centro del binario. Il soggetto, vedendo il personale di Polizia in divisa che gli intimava, a gran voce, di riportarsi sul marciapiede ferroviario, non manifestava la volontà di astenersi dal suo incosciente gesto. A questo punto, in considerazione dell’esiguo tempo di azione che non avrebbe consentito di allertare il macchinista del convoglio in arrivo, gli Agenti raggiungevano l’uomo sul binario riuscendo, con la forza, a trascinarlo sul marciapiede per metterlo in salvo, mentre sopraggiungeva il convoglio. L’uomo è stato poi trasportato in ambulanza presso gli Ospedale Riuniti di Reggio Calabria. I familiari dello sventurato, consapevoli che le azioni del loro congiunto avrebbero potuto avere esiti drammatici, hanno ringraziato il personale di Polizia per la prontezza e la professionalità del loro operato.