Straordinario intervento al Tiberio Evoli di Melito: 106enne operato con successo al femore

Vincenzo Scalì sta bene ed è perfettamente lucido: lo conferma il dott. Guido Zavettieri, che ieri ha guidato l’intervento insieme al dott. Paolo Assumma

ospedale di melito porto salvoIeri mattina Melito Porto Salvo è stata cornice di un episodio molto particolare: Vincenzo Scalì, un uomo originario di Roccella Jonica che ha compiuto 106 anni ad aprile, è stato trasportato al Tiberio Evoli in seguito a un incidente domestico che gli ha provocato la rottura del femore.
Un’operazione di endoprotesi molto delicata per un uomo della sua età, portata a compimento in maniera magistrale dai dottori Guido Zavettieri e Paolo Assumma, coadiuvati dal dott. Nicola Chiarelli e da tutta l’equipe dell’Unità Operativa Complessa di Ortopedia.
L’intervento, perfettamente riuscito, ha consentito al paziente di risvegliarsi subito. Stando alle dichiarazioni del dott. Zavettieri, l’uomo questa mattina ha risposto a tutte le domande che gli sono state poste, dimostrando una perfetta lucidità e uno stato di salute ottimale: sarà ricoverato ancora per qualche giorno ma il dott. Zavettieri conta di rimetterlo in piedi il prima possibile.