Sit-in degli operatori della Polizia locale davanti alla Prefettura di Reggio Calabria

Polizia locale“La manifestazione di ieri, prevista nell’ambito della mobilitazione nazionale posta in essere dai sindacati FP CGIL, CISL FP ed UIL – scrivono in una nota Baldari, Sera, Parrucci- davanti alle Prefetture di tutta Italia, ha registrato una forte e numerosa presenza di operatori del settore – Polizia Locale – indignati per le disparità e le discriminazioni in termini di tutela e diritti rispetto agli altri lavoratori del comparto sicurezza. Si ritiene quindi indispensabile-proseguono- con il rinnovo del CCNL del pubblico impiego, che il Governo sinora sordo ad ogni iniziativa, dia seguito al giusto riconoscimento della specificità e peculiarità dei corpi di polizia locale. Inoltre, il superamento dell’ormai obsoleto regime della legge 65/86 potrà uniformare le condizioni operative del Corpo su tutto il territorio nazionale. A conclusione del Sit-in i dirigenti sindacali territoriali, ed una delegazione dei lavoratori della Polizia Provinciale, in forze a Piazza Italia, è stata ricevuta in Prefettura dal Vice- Capo Gabinetto Michela Fabio alla quale hanno consegnato un documento da inoltrare al Governo centrale”, concludono.