Sicilia, oggi l’ARS prenderà le ultime decisioni sulla Finanziaria-bis per le aree metropolitane

L’Assemblea Regionale si riunirà oggi per prendere le ultime decisioni sulla Finanziaria-bis per le aree metropolitane di Catania, Messina e Palermo

ARS - foto LaPresse

ARS – foto LaPresse

Oggi pomeriggio si riunirà l’Assemblea Regionale per stabilire i termini della Finanziaria-bis per l’istituzione, secondo la riforma Del Rio, delle aree metropolitane in Sicilia. Saranno direttamente gli attuali sindaci di Messina, Catania e Palermo alla guida delle proprie aree metropolitane, mentre le altre sei province avranno la possibilità di istituire dei consorzi tra i propri Comuni.
L’emergenza rifiuti, invece, richiede la nomina da parte del Governo di un commissario con poteri speciali, per la quale Crocetta e l’assessore all’Energia Vania Contrafatto stanno facendo pressing. Questa nomina comporterebbe la possibilità di installare gli impianti necessari allo smaltimento dei rifiuti ma per adesso Crocetta si accontenterebbe anche della proroga all’ordinanza rsecondo cui la Regione può conferire nelle discariche 6.200 tonnellate di rifiuti prodotti ogni giorno.