Sbarco di migranti al Porto di Reggio Calabria: 45 salme. Sgomento per Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza [FOTO]

migranti a reggio (7)“Apprendo da fonti della prefettura di Reggio Calabria che, tra i deceduti dell’odierno sbarco, vi sono tre minorenni. Tutto ciò è inaudito, è inaccettabile, è disumano”: è quanto dichiara il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Calabria Antonio Marziale. ”Quale strategia c’è realmente dietro l’incapacità delle istituzioni mondiali a risolvere questa ecatombe di bambini? La nostra regione sta facendo miracoli per accogliere quest’orda di gente disperata - evidenza il Garante - e per questo ringrazio la macchina dei soccorsi, ancora una volta impeccabile, coordinata dal prefetto Claudio Sammartino, ma onestamente non si può continuare a raccattare salme di piccolini che andando incontro alla vita si trovano, invece, al cospetto della morte più crudele e malvagia”. ”Alla conferenza nazionale dei Garanti per l’Infanzia e l’Adolescenza, prevista a Roma il prossimo 1 giugno - conclude Marziale - chiederò ai colleghi di intraprendere con forza, tutti insieme, una campagna di persuasione diretta alle istituzioni dell’Unione Europea affinchè si passi da politiche di contenimento e smistamento dei flussi migratori a politiche che davvero tutelino la vita dei bambini, perché la
misura è colma e la mirabile Convenzione internazionale sui diritti del Fanciullo non può continuare ad essere vituperata, salvo essere ipocritamente festeggiata ogni qualvolta c’è da strappare applausi”.