Salone del libro di Torino: domani la presentazione del volume “L’Italia del Meridione. Fuori Questione”

foto_nDomani sabato 14 maggio, alle ore 19,00, nello stand della Regione Calabria al Salone del libro di Torino, verrà presentato il volume “L’Italia del Meridione. Fuori Questione”, un dialogo a due voci, scritto dal consigliere regionale della Calabria Orlandino Greco e dal professore di Filosofia Etica e dell’Ambiente dell’Università Federico II di Napoli Giuseppe Ferraro.  Alla presentazione, oltre ai due autori, sarà presente Michele Falco, editore del libro. “Sono orgoglioso – ha dichiarato Orlandino Greco – di poter presentare questo libro al Salone internazionale del libro di Torino. Ringrazio il professore Ferraro, coautore del testo, che attraverso un linguaggio affascinante e ricercato, riporta al centro della discussione politica temi come il bene comune e la società. Presentare in un contesto europeo un libro dove non si discute del Meridione dell’Italia, ma dell’Italia del Meridione, significa ribaltare la concezione secondo cui le regioni del Sud costituiscono una ‘palla al piede’ per il Paese. Rappresentare la Calabria secondo questa nuova visione – evidenzia Greco – significa esprimere una volontà, un desiderio, un progetto per rilanciare l’economia dell’Italia ripartendo dal Sud attraverso lo sviluppo dell’autonomia territoriale. Il testo offre in tal senso numerosi spunti di riflessione che si fanno strada su un’esperienza amministrativa e si aprono ad una prospettiva politica che – sottolinea – trova attuazione in un movimento basato sull’ideologia della territorialità. Il tentativo è quello di superare, da una parte, il rivendicazionismo legato alla malaunità d’Italia, dall’altro, di ricomporre il tessuto democratico del Paese accorciando la distanza Nord-Sud e superando le dinamiche ideologiche che hanno contraddistinto il partitismo in Italia. Ritengo sia importante che proprio oggi, dalla Calabria – conclude Orladino Greco – non partano richieste di aiuto o di sostegno, ma un messaggio di forza innovativo e ambizioso per portare l’Italia del Meridione fuori da ogni questione”.