Reggio Calabria, tutti in piazza S. Agostino per la “Festa dei Popoli” [FOTO]

Oggi pomeriggio Piazza S. Agostino ha ospitato la “Festa dei Popoli”, la manifestazione annuale curata dal Centro Diocesano Migrantes per l’accoglienza e la promozione dell’intercultura

Festa dei Popoli39Anche quest’anno il Centro Diocesano Migrantes ha organizzato in Piazza S. Agostino la “Festa dei Popoli“, la manifestazione che vuole celebrare l’accoglienza verso il prossimo e “promuovere, senza declamazioni e alti discorsi, ma con la semplice presenza festosa di tanta gente di lingue, provenienze e culture diverse, la conoscenza reciproca, l’intesa amichevole, in una parola l’effettiva integrazione fra i vari gruppi di stranieri tra di loro e con gli italiani, in un clima di distensione e di allegria”, come si legge sul sito dell’associazione.
Reggio Calabria ospita infatti diverse comunità straniere, molte delle quali presenti in piazza con degli stand per far conoscere la propria terra e le proprie tradizioni. Ogni popolo si è esibito con danze e canti tradizionali, sfoggiando abiti tipici e proponendo assaggi della gastronomia internazionale. Il pubblico multietnico ha potuto assistere ad esibizioni di Brasile, Romania, Congo, Filippine, Georgia, Sri Lanka, Polonia, Seychelles, Egitto, Marocco, Nigeria e Ucraina, oltre che dell’Italia.
Diverse le novità per l’edizione di quest’anno: prima tra tutte, la collaborazione con la Protezione Civile; in secondo luogo, la concomitanza di un evento sportivo per i più piccoli che hanno potuto iscriversi e competere in diversi giochi all’interno di un’area apposita in fondo alla piazza; infine, la presentazione da parte di Padre Bruno Mioli della Carta dei Diritti e dei Doveri di immigrati e rifugiati. Quest’ultima è un documento redatto dopo diversi incontri dal Centro Diocesano Migrantes con la consulenza di esperti universitari, per porre dei punti fermi alla condizione di quanti arrivano a Reggio Calabria in cerca di una seconda possibilità, nell’ottica di una convivenza civile e nel rispetto biunivoco.
Inoltre, quest’anno la festa è stata organizzata due giorni dopo la celebrazione internazionale della Festa dell’Europa, che ha interessato Reggio Calabria per un’intera settimana con diversi appuntamenti e manifestazioni.
Questo pomeriggio la “Festa dei Popoli” ha riscosso un grandissimo successo, che ha accesso sul volto dei partecipanti tantissimi sorrisi, durante canti, balli e importanti momenti di confronto interculturale all’interno degli stand.