Reggio Calabria, restituito decoro all’abitato di Concessa

ConcessaAgire senza fare palcoscenico. Così i ragazzi di Idea Calabria guidati da Lorenzo Festicini, responsabile dell’Area nord del Comune di Reggio Calabria, hanno restituito decoro all’abitato di Concessa nella mattinata del 7 maggio, aiutati da alcuni giovani della comunità che hanno preso a cuore l’impegno che si è prefissato Festicini ovvero ripristinare un minimo di decoro in un paese di periferia, ormai da troppo tempo abbandonato.  E così i membri di Idea Calabria, armati di rastrelli, tagliaerba e soprattutto mossi da grande amore verso l’interesse pubblico hanno così tolto le graminacee e i rifiuti ai bordi delle strade e installando tre panchine realizzate interamente a mano, verniciate simbolicamente di colore verde per dimostrare l’impegno nel settore ecologico e la speranza di un cambiamento vero, dimostrando nel silenzio a una comunità ormai ostile nel credere che esistano persone che operano a servizio della gente che l’operato di sabato in realtà sia il punto di inizio di un cammino graduale in fermentazione, che con piccoli gesti iniziali si può arrivare a un qualcosa di grande.  Al termine della manifestazione, Festicini si è dimostrato soddisfatto sostenendo che “si è avuto un buon riscontro sulla partecipazione, anche perché il territorio deve essere l’obiettivo su cui fare leva, anche perché l’attività svolta a Concessa serve appunto ad essere un modello teorico-pratico sul quale muoverci”.  Quella di Sabato è stata un’ottima anteprima di ciò che i giovani di Idea Calabria vogliono trasmettere, dimostrando di avere grinta e carattere mettendosi a lavoro per garantire servizi ai cittadini e fare propri i problemi della comunità e magari portare il lustro nella futura città metropolitana.